Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

A.I.R.E.- Anagrafe Italiani Residenti all'Estero

 

A.I.R.E.- Anagrafe Italiani Residenti all'Estero

aireOgni Comune italiano tiene un registro aggiornato dei suoi cittadini che risiedono all’estero (AIRE), così come ogni Consolato tiene uno schedario dei cittadini che risiedono nella propria circoscrizione consolare (Anagrafe Consolare). Il Consolato svolge per il cittadino che risiede all’estero alcune delle funzioni che il Comune svolge per chi risiede in territorio metropolitano.

A norma della Legge 470 del 27 ottobre 1988 i cittadini italiani che trasferiscono la loro residenza da un comune italiano all'estero devono farne dichiarazione all'ufficio consolare della circoscrizione di immigrazione entro novanta giorni dalla immigrazione.

Per i residenti nello Stato del Nuovo Galles del Sud (escluse le città di Queanbeyan e Cooma che ricadono nella competenza dell'Ambasciata d'Italia a Canberra), detta dichiarazione deve essere resa presso il Consolato Generale d’Italia a Sydney.

Per approfondimenti sull'AIRE si rimanda al sito del Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e si raccomanda di  controllare la guida dei diritti e doveri del cittadino italiano residente all'estero pubblicata dal Ministero dell'Interno, nonché  la guida fiscale per i residenti all'estero.

 

ISCRIZIONE ALL'A.I.R.E.

Qualora si intenda rimanere in Australia per più di 12 mesi é necessario iscriversi all'AIRE, scegliendo una delle 3 seguenti modalità:

  1. tramite il portale FAST IT;
  2. inviando per posta ordinaria (PO Box Q1924, QVB NSW 1230) il modulo di iscrizione/aggiornamento AIRE e i relativi documenti;
  3. consegnando personalmente il modulo di iscrizione/aggiornamento AIRE e i relativi documenti, previo appuntamento da prendere nel sistema di prenotazione online per "altri servizi"

Documenti da allegare alla richiesta di iscrizione:

  • Fotocopia del passaporto italiano valido per ognuno dei membri della famiglia in possesso della cittadinanza italiana
  • copia di documento comprovante l’effettivo domicilio nella circoscrizione (in alternativa tra loro: patente di guida, copia di bollette di utenze domestiche, ecc.)

Attenzione

  • La creazione dell'utenza in Fast It NON COMPORTA automaticamente l’iscrizione/aggiornamento AIRE.
  • I dati inseriti devono rispecchiare ESATTAMENTE quelli riportati sul passaporto italiano
  • Se non si possiede un passaporto italiano, i dati devono rispecchiare ESATTAMENTE quelli riportati sull'atto di nascita originale, emesso dal comune italiano
  • Eventuali secondi nomi devono essere inseriti nel campo "NOME"
  • Le date inserite devono essere in formato europeo GIORNO / MESE / ANNO

In caso di mancata registrazione in Italia degli atti di nascita (vedi sezione STATO CIVILE)di figli minorenni, l’iscrizione all’AIRE sarà contestuale all’’invio di tali atti

 

VARIAZIONE DEI DATI DI ISCRIZIONE ALL'A.I.R.E.

Il cittadino residente all’estero deve comunicare tempestivamente a questo Consolato Generale (nelle stesse modalità riportate sopra) qualsiasi variazione di indirizzo e composizione del nucleo familiare.

 

TRASFERIMENTO IN ALTRA CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE

Una volta trasferito, il cittadino è tenuto a contattare il nuovo Ufficio Consolare competente, il quale provvederà alla nuova registrazione.

 

IMPORTANTE

A norma di legge gli schedari consolari NON hanno valore anagrafico; gli uffici consolari NON possono pertanto rilasciare certificati di residenza ne' di stato di famiglia, che potranno essere richiesti dagli interessati direttamente presso il proprio Comune di iscrizione AIRE, unico ENTE italiano delle funzioni anagrafiche.

Il Consolato potra’ rilasciare solo certificazioni di iscrizione nello schedario, nelle quali si potra' indicare che l'interessato risulta abitare all'indirizzo presente in schedario, nonché quale risulta essere, sempre nello schedario, la composizione del nucleo familiare.


18