Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Dichiarazione di valore

1. QUADRO INFORMATIVO

Tutte le informazioni di carattere orientativo in materia di riconoscimento in Italia di titoli di studio conseguiti all’estero, con particolare riferimento alle procedure attivabili presso gli Uffici consolari italiani, sono consultabili sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale al seguente link:

Riconoscimento dei titoli di studio esteri e Dichiarazione di valore – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

 

2. DICHIARAZIONE DI VALORE

Questo Consolato Generale d’Italia in Sydney può rilasciare dichiarazioni di valore SOLTANTO in relazione a titoli conseguiti nel New South Wales.

A tal fine è necessario inviarci per posta o consegnare alla reception la seguente documentazione:

  1. Modulo di domanda, debitamente compilato e sottoscritto;
  2. Fotocopia di passaporto in corso di validità;
  3. Busta preaffrancata per la restituzione dei documenti qualora impossibilitati al ritiro presso il Consolato Generale. Si precisa che il Consolato Generale d’Italia in Sydney declina OGNI RESPONSABILITA’ in caso di danneggiamento o smarrimento del plico;
  4. Per la valutazione di:
    • DIPLOMA DI SCUOLA INFERIORE:
      • Pagella rilasciata dall’istituto scolastico, legalizzata per mezzo di apostille e munita di traduzione in italiano;
      • Dichiarazione (senza apostille) della Scuola in originale e munita di traduzione in italiano, che confermi:
      • dati anagrafici dello studente, con data e luogo di nascita
      • che la scuola è accreditata presso il “Department of Education”, indicazione della tipologia (pubblica, privata, religiosa, etc.)
    •  DIPLOMA DI SCUOLA SUPERIORE:
      • “H.S.C. Certificate”, rilasciato dal “Board of Studies”, legalizzato per mezzo di apostille e munito di traduzione in italiano;
      • “Record of Achievement”, senza apostille e munito di traduzione in italiano;
      • UAI/ATAR (ove presente e soltanto se si desidera iscriversi ad una Università italiana), senza apostille e munito di traduzione in italiano;
    • Per la valutazione di TITOLI DI STUDIO UNIVERSITARI/POST UNIVERISTARI:
      • Titolo di studio recante il sigillo o il timbro dell’Istituto/Università, firmato dalla competente Autorità accademica, in originale, legalizzato per mezzo di Apostille e munito di traduzione in italiano;
      • Certificato degli esami (“transcript”) in originale, senza apostille e munito di traduzione in italiano;
      • Attestazione ufficiale circa la durata legale del Corso, in originale, senza apostille e munito di traduzione in italiano;
      • Qualora il/la richiedente sia in possesso di certificazione relativa all’iscrizione ad un albo professionale in NSW, allegarne copia con relativa traduzione.

 

3. DICHIARAZIONE PER ANNI INTERMEDI

Per la valutazione di ANNI compresi fra KINDERGARTEN e YEAR 11 occorre presentare:

  • Ultima pagella in originale, legalizzata per mezzo di apostille e munita di traduzione in italiano;
  • Dichiarazione (senza apostille) della Scuola in originale e munita di traduzione in italiano, che confermi:
    • dati anagrafici dello studente, con data e luogo di nascita;
    • che la scuola è accreditata presso il “Department of Education”, con numero di registrazione e indicazione della tipologia (pubblica, privata, religiosa, etc.)
    • numero di anni frequentati e anno in cui il corso è stato completato con successo;
  • Per la valutazione di ANNI INTERMEDI UNIVERSITARI occorre presentare:
    • Certificato degli esami (“transcript”) in originale, legalizzato per mezzo di apostille e munito di traduzione in italiano;
    • Attestazione ufficiale circa la durata legale del Corso, in originale, senza apostille e munita di traduzione in italiano.

 

NOTA BENE

Non si accettano copie conformi all’originale rilasciate da notai la cui firma viene poi legalizzata a mezzo di apostille.

Tutti i documenti originali verranno restituiti insieme alla Dichiarazione di Valore.

La traduzione (che deve essere integrale) può essere effettuata dall’interessato/a, a patto che sia accurata e conforme all’originale. Qualora ciò non fosse, la traduzione sarà restituita all’interessato/a e la procedura per l’emissione della Dichiarazione rimarrà sospesa fino a quando non verrà prodotta una traduzione idonea.

PERCEZIONI CONSOLARI
Una volta esaminata la richiesta, completa della documentazione prevista, l’interessato/a verrà informato/a per posta elettronica dell’eventuale ammontare delle percezioni consolari (art. 66N, art. 71 e art. 72 del tariffario consolare) da pagare presso i nostri Uffici (in contanti o con Eftpos/carta di debito) oppure a mezzo bonifico bancario:

Account name:                  Consulate General of Italy

BSB                                       062-004

Account number:            2800 2863

Bic/swift Code:                CTBAAU2S

Causale:                             nome e cognome + dichiarazione di valore

 

Si specifica che eventuali spese bancarie dovranno essere interamente a carico del richiedente.

 

Per i casi di gratuità, cliccare qui (MOTIVI DI GRATUITA’)

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI SI PREGA DI CONTATTARE:
Per e-mail: info.sydney@esteri.it