Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19 (CORONAVIRUS): AGGIORNAMENTI E INFORMAZIONI PER CHI VIAGGIA

Data:

25/02/2020


COVID-19 (CORONAVIRUS): AGGIORNAMENTI E INFORMAZIONI PER CHI VIAGGIA

   Ultimo aggiornamento: 20/12/2021

 

RIENTRO IN ITALIA 

 

*** VUOI RIENTRARE IN ITALIA? VAI AL QUESTIONARIO ***

  

Per le informazioni aggiornate sul rientro in Italia si prega di visionare attentamente il seguente link del sito del Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale:

 

https://www.esteri.it/it/ministero/normativaonline/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia/

 

GREEN PASS

Le informazioni relative al “Green Pass”, documento che certifica l’avvenuta vaccinazione anti Covid-19, sono reperibili
al seguente link del Ministero della Salute, sotto forma di domande e risposte che vengono progressivamente aggiornate dal predetto Ministero: https://www.dgc.gov.it/web/faq.html#pvaccinatestero

 

ASSISTENZA CITTADINI ITALIANI ALL'ESTERO

 

Il decreto-legge 17 marzo 2020 n. 18 (cd. Cura Italia) ha stanziato fondi aggiuntivi per l’assistenza dei cittadini italiani che, trovandosi all’estero, siano in condizioni di indigenza o grave necessità in ragione della situazione sanitaria legata alla pandemia da Covid-19.

Gli interessati, al fine di ottenere un sostegno economico, dovranno dimostrare:

- lo stato di indigenza e la grave necessità;

- che tale stato non sia altrimenti fronteggiabile (neppure attraverso, ad esempio, il sostegno di familiari).

Il Consolato Generale, ricevuta la domanda, verifica, anche con le opportune indagini in Italia sull'effettivo stato di indigenza, se sussistono i presupposti di legge per un’erogazione in denaro, sotto forma di “Prestito con promessa di restituzione” oppure, in subordine, di “Sussidio” (entrambe sono erogazioni una tantum, cioè in unica soluzione).

Coloro che intendano avanzare la domanda, sono pregati di scrivere personalmente all’indirizzo e-mail sydney.emergenza@esteri.it, spiegando brevemente la propria situazione e citando la documentazione di cui dispongono per comprovare le condizioni summezionate.

 

  • REDDITO DI EMERGENZA


L’art. 82 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34 (cd. Decreto Rilancio) - “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19” riconosce ai nuclei familiari in condizioni di necessità economica, in conseguenza dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, un sostegno al reddito straordinario, denominato Reddito di emergenza (REM). Ad esso possono accedere anche gli italiani all’estero che sono rientrati o rientrano in Italia entro il mese di giugno, trasferendo la residenza in Italia.

Le domande per il REM vanno presentate entro il termine del mese di giugno 2020. Il REM è riconosciuto ed erogato dall'Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) a cui si rimandano gli interessati per il modello di domanda e le modalità di presentazione. Le richieste di REM possono essere presentate presso i centri di assistenza fiscale di cui all'articolo 32 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241 ed inoltre presso gli istituti di patronato di cui alla legge 30 marzo 2001, n. 152.

 

  • VISTO AUSTRALIANO IN SCADENZA, SUPPORTO AGLI STUDENTI IN NSW ED ESTENSIONE MEDICARE

Per tutti coloro che si trovino in situazione di emergenza a causa dell’impossibilità di rientrare in Italia in concomitanza della scadenza del proprio visto australiano, si suggerisce di verificare con le compagnie aeree la possibilità di riprogrammare il volo verso altre destinazioni europee (vedi sopra).

Nel caso che la propria compagnia non offra soluzioni alternative su altre destinazioni europee e che il proprio visto in scadenza riporti fra le condizioni la dicitura “No Further Stay” e che quindi non sia praticabile richiederne l’estensione in territorio australiano, è consigliabile presentare richiesta di un “waiver” (esenzione) scaricando il form 1447 dalla pagina del Department of Home Affairs australiano (clicca qui) e, dopo averlo compilato indicando come motivo della richiesta l’impossibilità di rientrare in Italia a causa della cancellazione a tempo indefinito dei voli aerei, inviarlo insieme agli allegati richiesti (copia della pagina principale del proprio passaporto e documentazione a supporto della richiesta) all’indirizzo email o postale riportato nella pagina 1 dello stesso modulo.

In attesa di una decisione da parte del Department of Home Affairs australiano è anche  consigliabile compilare presso una qualsiasi stazione di polizia locale una Statutory Declaration in inglese dove si espone l’impossibilità di rientrare in Italia e la contemporanea scadenza del proprio visto australiano.

Il Department of Home Affairs ha anche informato della possibilità di richiedere un "Bridging Visa E" per l'estensione temporanea di un visto per i tempi strettamente necessari all'organizzazione del volo di rientro in Patria. Si consiglia di mettersi in contatto direttamente con gli uffici di tale Department per ogni ulteriore informazione.

Si comunica che l’Australia ha adottato nuove disposizioni in merito ai temporary visa holders in particolare titolari di visto vacanza-lavoro. Per visualizzare il documento, cliccare qui.

Per quanto riguarda gli studenti presenti in NSW, si informa che il Governo di questo Stato ha annunciato un nuovo pacchetto di aiuti destinato agli studenti internazionali. Si rimanda per ogni ulteriore dettaglio alle informazioni qui allegate e alla scheda riepilogativa.

Si segnala che le autorità australiane competenti hanno esteso, a beneficio degli aventi diritto, la validità della copertura sanitaria Medicare fino al 17 settembre 2021. Nel caso in cui la copertura Medicare fosse già scaduta, è ripristinato il periodo di validità dal 18 marzo 2021 al 18 settembre 2021. 

Per maggiori informazioni a riguardo consultare il sito: https://www.servicesaustralia.gov.au/individuals/services/medicare/reciprocal-health-care-agreements/when-you-visit-australia/visiting-from-italy

 

  • IN CASO DI IMPOSSIBILITÀ DI RIENTRO IN ITALIA E\O VISTO AUSTRALIANO IN SCADENZA, SI PREGA COMUNQUE DI REGISTRARE I PROPRI DATI PRESSO IL PORTALE DELLA RETE DIPLOMATICO-CONSOLARE ITALIANA IN AUSTRALIA CLICCANDO QUI.

Per ulteriori approfondimenti e informazioni su viaggi e rientro in Italia, è possibile consultare il documento realizzato ed aggiornato periodicamente dall'Unità di Crisi del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e le FAQs presenti nel sito del Ministero della Salute.

Ministero degli Affari Esteri - FAQs Fase 2 e rientro dall'estero

Ministero degli Affari Esteri - FOCUS CORONAVIRUS

Ministero Della Salute - COVID-19, DOMANDE E RISPOSTE

  

 

  • PARTENZE DALL'AUSTRALIA

Per gli ultimi aggiornamenti sulla possibilità di lasciare l’Australia, prego consultare il sito: https://covid19.homeaffairs.gov.au/leaving-australia

 

Viaggiare Sicuri - AUSTRALIA

COVID-19 (Novel coronavirus) and Australian visas

 


Luogo:

300