Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cooperazione Culturale

 

Cooperazione Culturale

L’attività nel settore culturale è regolata dall’accordo bilaterale firmato a Roma l’8 gennaio 1975 e dai successivi programmi esecutivi per la promozione culturale bilaterale nei campi della letteratura, musica, arti figurative, cinema, teatro, editoria e diffusione di pubblicazioni, libri, programmi radio e televisivi, scambi giovanili anche a livello sportivo, nonche' per l'incoraggiamento della collaborazione diretta tra istituzioni universitarie, culturali e scientifiche australiane e italiane. Nel settore cinema vige uno specifico accordo di collaborazione per la coproduzione di lavori cinematografici firmato il 28 giugno 1993.

L'ultimo Protocollo esecutivo è stato firmato lo scorso maggio 2015, in occasione della visita in Italia del Ministro delle Arti, Sen. George Brandis, il quale ha avuto un proficuo incontro con il Ministro Dario Franceschini.

In Australia sono presenti due Istituti Italiani di Cultura, uno a Melbourne e l’altro a Sydney, che organizzano corsi di italiano per adulti, eventi e manifestazioni culturali sia autonomamente che in collaborazione con organismi australiani.

Il governo italiano invia ogni anno insegnanti lettori di italiano nelle principali università australiane, sostiene e promuove la lingua italiana anche attraverso contributi finanziari agli enti gestori dei corsi di lingua e cultura italiana organizzati tanto nel sistema scolastico pubblico australiano quanto nel sistema di insegnamento privato nell'ambito dell'assistenza ai connazionali e alle loro famiglie. Numerosi sono gli accordi di collaborazione nel settore educativo realizzati a livello statale tra i quali spiccano i contributi al funzionamento delle scuole italo-australiane bilingui.

Ogni anno il governo italiano offre borse di studio per un certo numero di mensilità per studiare in Italia. Il bando viene pubblicato dal Ministero degli esteri tra il mese di febbraio e marzo e le selezioni avvengono entro la fine di maggio.

 


LINGUA E CULTURA ITALIANA

La diffusione della Lingua e Cultura Italiana negli Stati Australiani si articola principalmente secondo tre direttive:

1. Organizzazioni diretta emanazione del Ministero Affari Esteri (o indirettamente collegate ad esso, anche tramite la concessione di contributi finanziari o il riconoscimento della certificazione della lingua italiana ):

• Ambasciata d’Italia a Canberra, con uno specifico Ufficio Educazione e Cultura
• Consolati di Melbourne, Sydney, Adelaide, Brisbane, Perth;
• Istituti Italiani di Cultura di Sydney e Melbourne;
• Enti Gestori (Co.As.It) che in accordo con i Department of Education dei singoli Stati intervengono per mantenere/espandere l’insegnamento dell’Italiano curricolare o extra curricolare con

- Programma di reclutamento di Assistenti Linguistici
- Reclutamento di docenti di Italiano
- Produzione di materiali didattici
- Organizzazione di Corsi di Formazione Docenti
- Sostegno alle scuole bilingui

• Lettori in Universita’ (University of Sydney, University of Melbourne, ANU in Canberra). I Lettori sono reclutati dal MAECI e insegnano nei Dipartimenti di Italiano delle Universita’.

2. Societa’ Dante Alighieri , attiva su tutto il territorio australiano con la promozione di eventi culturali e corsi di lingua ad ogni livello per giovani ed adulti;

3. Organizzazioni esterne al MAECI:

• Department of Education dei singoli Stati che finanziano e sostengono
• Scuole statali, Scuole Cattoliche e Scuole Indipendenti
• Universita’ e College
• Universita’ e Scuole Private (parzialmente autofinanziate).

 

 


200